News e sicurezza

Videosorveglianza e Privacy

Sistemi integrati di videosorveglianza solo nel rispetto di specifiche garanzie per la libertà delle persone. Appositi cartelli per segnalare la presenza di telecamere collegate con le sale operative delle forze di polizia. Obbligo di sottoporre alla verifica del Garante privacy, prima della loro attivazione, i sistemi che presentino rischi per i diritti e le libertà fondamentali delle persone........  »

Nuove regole per il Reverse Charge dal 2015

La Legge di Stabilità 2015 (L. 190/2014, pubblicata sul supplemento n. 99 alla G.U. n. 300 del 29 dicembre 2014) ha previsto ulteriori ipotesi di applicazione del reverse charge, che, come noto, prevede il passaggio degli obblighi di assolvimento dell’IVA dal soggetto cedente/prestatore al soggetto cessionario/committente.  »

Agevolazioni fiscali 2015

Prorogate anche per tutto il 2015 le agevolazioni fiscali per chi installa un sistema di sicurezza  »

......Un po di sicurezza in pi non guasta mai...

Oggi i sistemi di controllo accesso sono sempre pi usati anche nelle applicazioni comuni di bassa sicurezza come ad esempio per l'apertura dei cancelli automatici residenziali e condominiali, elevando cos il livello di sicurezza di questi impianti. Naturalmente parliamo di sistemi entry level dove sono utilizzate solo alcune delle caratteristiche di sistemi ben pi evoluti, che permettono di ottenere comunque un buon rapporto qualit prezzo per l'utente finale. Di seguito proviamo a spiegarvi le caratteristiche principali di quelli da Noi proposti per telecomandi e chiavi di prossimit, rispettivamente i sistemi RXP e VRD.   »

Cancelli automatici.......facciamo un pò di chiarezza......

Se ne dicono tante sulla sicurezza dei cancelli automatici e veramente ne ho sentite tante. Ecco alcune domande e risposte che possono aiutare a far luce sul tema   »

Prima attivazione in rete.........

Attivato il primo impianto fotovoltaico da 4,76 Kwp.....  »

Decoder Digitale Terrestre

I Bollini DGTVi raddoppiano. A seguito del positivo esito dell’iniziativa Bollino Blu per decoder interattivi e Bollino Bianco per Tv integrati  »

Digitale Terrestre

ROMA - L'era della tv digitale terrestre e' iniziata stanotte a Roma e nel Lazio - con il passaggio di Raidue e Retequattro al nuovo sistema nella capitale e in 166 Comuni - senza particolari scossoni  »

Verifica delle forze d'impatto

In base alla legge Italiana attualmente in vigore, i "cancelli automatici motorizzati" rientrano a pieno titolo nella Direttiva Macchine 89/392/CEE  »

News

Verifica delle forze d'impatto

 

Panoramica sulle Normative europee EN 12445 EN 12453 EN12445 EN12453


In base alla legge Italiana attualmente in vigore, i "cancelli automatici motorizzati" rientrano a pieno titolo nella Direttiva Macchine 89/392/CEE. Per questa ragione, l'installatore è tenuto a rilasciare all'acquirente la dichiarazione CE che attesta la conformità del prodotto alle vigenti normative in materia di sicurezza.

In data Novembre 2000 la Comunità Europea ha emanato le normative riguardanti specificamente i cancelli e le porte automatiche: la EN12453 "Industrial, commercial and garage doors and gate - Safety in use of power operated doors - Requirements" che descrive dettagliatamente i requisiti costruttivi, e la EN12445 "Industrial, commercial and garage doors and gate - Safety in use of power operated doors - Test methods", la quale descrive le metodologie di test "in sito" e pertanto è destinata direttamente agli installatori finali.

 

Evidentemente, i problemi di sicurezza meccanica sono correlati con la pericolosità delle parti in movimento e quindi con la forza di schiacciamento generata dal motore. Proprio per questo, la norma EN12445 descrive dettagliatamente, in base alla tipologia del cancello, i tests che devono essere eseguiti per verificare che le forze in gioco non superino i limiti prescritti.

A tal scopo, la normativa stessa prevede l'utilizzo di uno specifico strumento di misura della forza, rispondente ai requisiti dell'Art.5.1.Il procedimento di misura deve essere molto scrupoloso e dettagliato: si pensi, per esempio, che per la certificazione di un classico cancello scorrevole viene richiesto il test di almeno 9 punti di misura, a tre diverse altezze da terra ed altrettante distanze dal punto di chiusura.

Inoltre, in corrispondenza di ciascun punto di misura devono essere eseguite tre prove, la cui media aritmetica restituirà i parametri numerici di valutazione.



« Back